Più competitivi puntando sulla green economy

Sole 24 ore Innovazione tecnologica e grande attenzione alla formazione e sicurezza del personale. Sono questi i principali punti di forza della Perna Ecologia Srl, azienda leader nel campo ecologico-ambientale.

Nata nel 1974 per volontà del fondatore Paolino Perna, nel corso degli anni l'azienda ha notevolmente ampliato il proprio core business e oggi gestisce in assoluta sicurezza una vasta gamma di processi altamente delicati. Dalla bonifica di serbatoi alla messa in sicurezza di discariche, ma anche prelievo, trasporto e smaltimento di rifiuti speciali pericolosi e non.

Il tutto con la garanzia delle certificazioni 9001 (qualità), 14001 (ambiente) e la 18001 (sicurezza). Insomma, per I'azienda campana una seconda primavera che si fonda sul lavoro di un team costituito da professionisti, tecnici e operatori specializzati, un ampio parco automezzi idoneo per tutte le attività ed un impianto di stoccaggio di circa 4 mila metri quadrati.

Non meraviglia che nel tempo alla Perna (mai inserita nella black list) siano arrivate commesse da tutta Italia, anche da clienti del calibro di Eni, Autostrade, Ansaldo, gruppo Fiat, Terna S.p.A, ecc. «II nostro impegno — spiega la manager del Gruppo, la dottoressa Lucia Perna si concretizza nell'offrire ai clienti servizi altamente personalizzati In questo senso, attraverso il customer service, siamo consapevoli di poter sempre migliorare». Poi un cenno alle difficoltà di fare impresa in Campania: «Ci vuole coraggio — dice l'imprenditrice — il sistema politico e finanziario spesso è impermeabile alle esigenze del territorio, ed anzi, la burocrazia è spesso uno scoglio invalicabile. Nel confronto con gli Enti di riferimento la prassi e quella di ritrovarsi imbrigliati in una sorta di labirinto, rallentati dalle difficoltà e da tempi biblici». Nonostante questo, la Perna ha sempre portato avanti una politica coraggiosa, orientata alla trasparenza e alla serietà imprenditoriale.

Inoltre, nel rispetto di un ruolo che vede l'azienda come vero e proprio punto di riferimento in Campania, lo scorso aprile la Perna ha organizzato delle giornate formative che ha visto il patrocinio della Compagnia delle Opere. Tema caldo: il funzionamento del Sistri (Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti), attivo da tempo ma non sempre adeguatamente conosciuto da imprese di grandi e piccole dimensioni.

Altro aspetto cruciale dell'attività aziendale e la bonifica dei suoli e lo smaltimento dell'amianto, attività per le quali la Perna Ecologia Srl e altamente qualificata. Del resto, in una regione come la Campania, questo è un settore strategico e di vitale importanza.